BAROLO DOCG RISERVA BUSSIA VIGNA COLONNELLO
2012 Classificazione: Barolo DOCG Riserva
2012
2011
2010
2009
2008
 
Varietà: Nebbiolo 100%
Provenienza e suolo: Il vigneto di Bussia si trova nel comune di Monforte d’Alba al confine con il comune di Barolo. Il vino viene prodotto come cru a partire dal 1961 e dal 1994 la Tenuta diventa di proprietà dell’Azienda. All’interno della zona di Bussia, Prunotto ha individuato un ettaro distaccato dal corpo principale in una zona chiamata dai viticoltori “ Vigna Colonnello”. L’esposizione ad ovest / sud ovest, i ceppi vecchi (circa 35-40 anni) e la composizione del terreno (dove troviamo 10% sabbia, 40% limo e 50% argilla), ne fanno un vigneto con caratteristiche molto differenti rispetto alle altre vigne della Tenuta, dove oltre l’esposizione cambia anche la composizione del suolo (mediamente abbiamo il 25% di sabbia, il 25% di argilla e il 50% di limo). Alla luce di queste particolari caratteristiche abbiamo deciso di vinificare il Colonnello separatamente dalle altre uve di Bussia e di rifare, dopo circa 30 anni, un Barolo Riserva .

Note degustative: Colore rosso con riflessi rubini. Profumo floreale (petalo di rosa) con sentori di frutti rossi ( lampone e melograno) molto maturi amalgamati con note speziate e balsamiche. Sapore intenso con evidenti tannini dolci ed avvolgenti con un lungo e consistente retrogusto. Per le sue caratteristiche di struttura e corposità si abbina bene a piatti di carne, selvaggina e a formaggi. Servire a temperatura di 17°C.

Clima: Nel 2012 dopo un inizio di inverno con temperature piuttosto elevate, a febbraio si sono registrati giorni molto freddi ( con temperature di -15/-20°C) e abbondanti nevicate.
Dopo una primavera fresca e piovosa, da maggio in poi si è avuta una fase molto calda, raramente intervallata da fenomeni piovosi avvenuti in zone molto limitate. Nonostante questo caldo , la pianta è riuscita a non andare in stress grazie alle riserve idriche accumulate in primavera dal terreno. A fine agosto e i primi giorni di settembre si sono avuti fenomeni piovosi molto intensi che hanno apportato beneficio alle uve.
La vendemmia è iniziata la prima settimana di settembre con un anticipo delle operazioni di circa 7 giorni, rispetto alla normalità.
In generale, si è trattato di un’annata scarsamente produttiva con uve bianche sane che hanno dato vini molto armonici e con uve rosse che sicuramente daranno vini molto equilibrati.
 
Vinificazione: L'uva è stata selezionata in vigna e pigiata. La macerazione è durata circa 15 giorni, ad una temperatura massima di 30°C, in un serbatoio di acciaio. La fermentazione malolattica si è conclusa prima della fine dell'inverno.
Affinamento in contenitori di rovere francese di diverse capacità per 18 mesi e per 24 mesi in acciaio. L’ affinamento in bottiglia è durato 24 mesi ed è avvenuto nelle cantine Prunotto prima della spedizione.