ARVEJA LANGHE DOC
2017 Classificazione: Langhe doc
2017
 
Varietà: Sauvignon Blanc 40% e Erbaluce 60%
Provenienza e suolo: Vigneti nella zona delle Langhe. Terreni del periodo Tortoniano (Marne di S.Agata fossili). Argille calcaree compatte alternate a strati sabbiosi.

Note degustative: Colore giallo paglierino con leggeri riflessi verdi. Intenso profumo fruttato (mango e frutto della passione) con sentore agrumato che tende al pompelmo rosa. Al palato è ricco, pieno e giustamente acido con un retrogusto minerale. Si abbina molto bene con tutti i piatti di pesce e gli antipasti. Servire freddo ad una temperatura di 10°C.

Clima: L’annata viticola 2017 sarà ricordata per l’andamento climatico caldo e le scarse precipitazioni. L’inverno è stato mite con poche nevicate mentre la prima parte della primavera è stata contraddistinta da alcune piogge e da temperature sopra la media stagionale che hanno favorito l’anticipato sviluppo della vite . Sul finire del mese di aprile si è registrato un brusco abbassamento delle temperature con danni da gelo che hanno interessato soprattutto i fondovalle e le parti più fresche dei versanti collinari. Dal mese di maggio è iniziato un lungo periodo di bel tempo culminato con alte temperature registrate durante i mesi estivi. Alcuni isolati temporali in agosto hanno portato una buona dotazione di acqua nel terreno fondamentale per il proseguire del ciclo vegetativo. A partire dalla prima settimana di settembre le temperature sono scese sensibilmente con sbalzi termici importanti tra il giorno e la notte, favorendo la maturazione di Barbera e Nebbiolo.
In sintesi è stata un’annata anticipata dove la vite ha comunque potuto compiere il suo sviluppo in modo completo. A risentirne sono soltanto le bassissime produzioni ad ettaro.
La nostra vendemmia è iniziata il 24 agosto con moscato e arneis ed è terminata il 26 settembre con i nebbioli
 
Vinificazione: I grappoli sono sani, con un'ottima concentrazione di zuccheri, acidi e aromi. Le uve raccolte in ceste sono state pressate in modo soffice e mediante decantazione a freddo si è separato il mosto limpido. La fermentazione di quest'ultimo è avvenuta ad una temperatura non superiore ai 18°C per circa 15 giorni. Prima dell'imbottigliamento il vino si è affinato in serbatoi inox a bassa temperatura per qualche mese.